RECENSIONE KINKY BOOTS AL TEATRO NUOVO

OidPYo_g.jpeg

Sono stata alla premiere dello spettacolo Kinky Boots in scena al Teatro Nuovo fino al 6 gennaio .

Che dire ? Un’ esplosione di  vitalità è la prima sensazione di chi assiste allo spettacolo unita a momenti di riflessione che vanno al di là della mera trama.

In breve il racconto : una fabbrica di scarpe è la pesante eredità che Charlie Price si trova a gestire dopo l’improvvisa morte del padre .

Purtroppo gli affari non vanno come dovrebbero ma poco prima della decisione di licenziare i dipendenti per le strade di Londra il suo destino incrocia quello di Lola, una drag queen esuberante e con il fiuto per quello che fa moda e tendenza.

E si arriva all’ispirazione della creazione di sensuali stivali da donna capaci di reggere il peso di un uomo en travesti : saranno proprio questi stivali che lo faranno approdare al MICAM di Milano ,la grande fiera dedicata a questo fondamentale accessorio.

Riuscita la scelta dei due protagonisti : Marco Stabile è bravo nell’interpretare dapprima l’indeciso poi il ” folle ” Charlie che sorprende con una determinazione non comune: bravo a recitare ma anche a cantare .

Un vero performer del palcoscenico è Stan Believe che interpreta la drag quenn Lola e che riesce a far capire quanto ci sia al di là di piume e paillette.

Lei  che si sente forte e in grado di spaccare il mondo solo vestito da donna e che si ritrova debole e spaesato quando è in abiti maschili ,vittima del pregiudizio del padre da bambino  vittima del pregiudizio della gente quando si ritrova adulto.

Bella voce e capacità di scatenare il pubblico e bravo a recitare nonostante la difficoltà della lingua ,lui che è di origini francesi.

E questo tema della storia al di là del mondo delle drag queen quanto è attuale in questo nostro mondo dove tutti si basano sull’immagine e non sulla sostanza !

E’ anche il racconto di un’amicizia tra due persone diverse ,tra due mondi diversi in cui colui che si sente forte è amico del più debole  e insieme vanno incontro a un successo personale : direi un gran bel messaggio natalizio.

Tutto il resto lo fanno le canzoni di Cindy Lauper e il libretto firmato  da Harvey Fierstein con la traduzione in italiano in quanto le canzoni fanno parte integrante della storia.

La regia puntuale è di Claudio Insegno e il coreografo Valeriano Longoni inserisce anche numeri acrobatici con i tacchi che le Angels ( Pasquale Girone,Pierluigi Lima,Daniele Romano ,Giulio Benvenuti ,Giuseppe Savino e Chistian Maesani ) fanno senza problemi divertendo e infervorando il numeroso pubblico presente.

I costumi ,con richiami all’Inghilterra ,sono divertenti  e sfarzosi  e tutto il resto della Compagnia è di qualità.

Insomma un musical davvero da non perdere in queste festività milanesi : una sorta di favola con lieto fine e toccanti momenti .

zF0Z-nHQ.jpegfoto di Luca Vantusso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...